Transardinia, in mountain bike sul Gennargentu

Traccia 1 - I Tacchi dell'Ogliastra. Osini.

localita' di partenza 

distanza

Km

dislivello

quota massima

tempo

ciclabilita'

grado

 asfalto

sterrato

mulattiera

sentiero  

test

voto

Osini

  76

1950 mt

1115 mt

7 h

99,5 %

difficile

12 km 

59 km

5km

0 km

07/09

8/10

 

Spettacolare epic ride in Mountain Bike dei tacchi dell'Ogliastra.

Vi ci vorrà un intera giornata per affrontare l'intero percorso, che puo' comunque essere accorciato di una ventina di chilometri quando viene ad intersecarsi a meta' giro, in zona serra funtaneddas.

Il giro si effettua in senso orario. Inizia dal centro del paese di Osini, pochi chilometri dopo Ulassai.

                                      

                                                    il villaggio fantasma di Osini Vecchio  

Si attraversa velocemente il paese, proseguendo su una stretta strada asfaltata che prende verso la montagna.

Per salire definitivamente sull'altipiano, dovremo prendere il passo detto Scala di San Giorgio, prima meraviglia di questo tour. Si tratta di una strada a serpentina incuneata nella roccia calcarea della montagna, descritta con precisione anche dal Generale Alberto La Marmora nel suo libro Voyage en Sardaigne, pubblicato a Parigi nel 1826. Dopo un breve tratto di altipiano si passa sul versante ovest della montagna, in località Perda Morta. Il paesaggio di gole strette e montagne ripide, sormontate da picchi di roccia cilindrici o bastioni possenti vi darà la sensazione di essere in un luogo magico.

Sulla destra, a nord una valle lunga e profonda, dove scorrono i binari della ottocentesca ferrovia Cagliari-Arbatax, in fondo alla valle si intravede il piccolo villaggio di Gairo Taquisara.

Continuiamo su sterrate pietrose, passando in territorio di Ussassai, altro piccolo villaggio ogliastrino, davanti a noi si vede già il Montarbu di Seui, nostro prossimo punto di passaggio.

                                    scala di san giorgio

                                    Scala di San Giorgio. Osini.

Passiamo da una valle all'altra seguendo ora la ferrovia, che attraversiamo nei pressi della fermata di San Girolamo .

Poco prima della fermata dovremo seguire la ferrovia lungo uno spettacolare ponte alto sopra l'abisso della vallata sottostante. Un sentiero da qui ci porterà nel demanio forestale del Montarbu di Seui.

Alla caserma forestale superiamo la sbarra sulla destra e risaliamo la sterrata sino all'arco de su pirastru trottu, sotto la meraviglia naturale di Perda e'Liana

                                    

                                     Perda Liana

Dal passo di Su Pirastru Trottu risaliamo la tagliafuoco sino ad incrociare un sentiero e una sterrata, noi prendiamo quest'ultima. Dopo una bella discesa risaliamo all'asfalto a Genna Filixi, e da li' passando per Serra Funtaneddas, velocemente raggiungiamo la stazione di Villagrande Strisaili, costeggiando il lago alto Flumendosa.

Sempre su asfalto superiamo la stazione di Arzana, da qui inizia la salita asfaltata di Monte sa Ceresia, sino a raggiungere nuovamente i 1100 mt. Questa sarà l'ultima salita della giornata, seguita da una discesa spettacolare nella foresta della valle del Bacu Nieddu. Alla fine della discesa raggiungiamo nuovamente la localita' di Serra Funtaneddas, ma stavolta intercettiamo la sterrata che corre nel bosco sotto il crinale di Monte Perdu Isu e procediamo veloci verso il villaggio di Gairo Taquisara, attraversata di nuovo la ferrovia, proseguiamo sulla sterrata veloce e scorrevole che un tempo remoto fu un tracciato ferroviario per collegare Ierzu alla ferrovia Arbatax-Cagliari.

Ancora restano i segni del passato, i vecchi caselli ferroviari presidiano il tracciato. Sotto di noi il panorama è sconvolgente, Gairo nuovo e Gairo Vecchio, e sotto di noi si intravedono le casupole del villaggio fantasma di Osini Vecchio. Siamo ormai alla fine di una entusiasmante galoppata in mountain bike tra valli, foreste e tacchi magici dell'Ogliastra.

                                    

Testato luglio 09

Vai alla mappa

  

Scarica il file gps

47 downloads agg.2010

Copyright 2013 © Transardinia .net 
transardinia logo